scopri prossimo < > < >

2 Marzo 2019 Business Model Canvas

Il Business Model Canvas è un template, uno strumento strategico che utilizza il linguaggio visivo per creare e sviluppare modelli di business di alto valore. Offrendo una visione d’insieme, mostra i prodotti, i clienti, i canali, i fornitori che contraddistinguono la tua azienda dalle concorrenti in modo semplice ed estremamente intuitivo. Perché? Perché il Canvas si basa su un linguaggio comunicativo comprensibile a tutti, indipendentemente dal background professionale delle persone coinvolte.

 

Sai qual è la peculiarità di questo modello? Spesso i Canvas hanno dimensioni talmente grandi da occupare pareti interi e gli elementi al loro interno sono scritti con i post-it, così che possano essere facilmente rimossi o spostati.

 

Soprattutto nella fase di progettazione delle start-up è importante utilizzare questo modello di business per comprenderne al meglio le possibilità e la profittabilità: obbliga infatti a ragionare su tutte le componenti attive e necessarie per far funzionare al meglio la nuova impresa.

 

Il Business Model Canvas si divide in nove sezioni che rappresentano i blocchi costitutivi di un’azienda. Questi sono:

  • Partner chiave;
  • Attività chiave;
  • Risorse chiave;
  • Proposte di valore;
  • Relazioni con i clienti;
  • Canali;
  • Segmenti di clientela;
  • Flusso di ricavi;
  • Struttura dei costi.

 

Partner chiave

Qui viene inserita la rete di fornitori e partner esterni all’azienda necessari al funzionamento del business aziendale, aumentandone anche le possibilità di successo nel mercato.

 

Attività chiave
Risiedono qui le attività strategiche più importanti che devono essere compiute per sostenere la value proposition. Esse variano da business a business e non esistono attività chiave giuste o sbagliate: tutto dipende dal tuo modello di attività!

 

Risorse chiave

Potremmo definire le risorse chiave come la benzina con cui funziona la macchina.
Esse costituiscono il mezzo di cui si necessita affinché il business funzioni. Non si tratta solo di risorse fisiche, come i punti vendita e le materie prime, ma anche intellettuali, umane e finanziarie.

 

Proposta di valore

La value proposition risponde alla domanda ”perché i clienti dovrebbero scegliere il tuo prodotto o servizio rispetto a quello della concorrenza?”.
Questa sezione contraddistingue in maniera univoca la tua azienda, determinando il successo o l’insuccesso del tuo modello di business.

 

Relazioni con i clienti

Descrive il tipo di relazione che l’azienda stabilisce con i diversi tipi di clientela. Può trattarsi di clienti attuali, potenziali, fidelizzati, da fidelizzare o da rendere più profittevoli. Risulta essenziale qui effettuare un’attenta analisi del pubblico target.

 

 

Canali

Sono il punto di contatto tra l’azienda ed i suoi clienti. Può trattarsi di canali diretti quando essi sono di proprietà dell’azienda come i punti vendita, il personale di vendita, l’e-commerce eccetera oppure canali indiretti quando sono di proprietà dei partner, cioè i negozi altrui (fisici o sul web) in cui sono commercializzati i nostri prodotti, grossisti ecc…

 

Segmenti di clientela

Questo blocco descrive i differenti gruppi di persone e/o organizzazioni ai quali l’azienda si rivolge. Si tratta di un punto fondamentale poiché consente di delineare il pacchetto di prodotti e servizi attorno alle precise esigenze di ogni specifico cluster di clienti.

 

Flussi di ricavi

Questo riquadro rappresenta gli ingressi monetari che consentono il funzionamento del business: è il blocco che decreta il successo di un’azienda!
Qui non è importante solo il prezzo ma anche il metodo di pagamento che ne determina le tempistiche. I pagamenti ritardati o le dilazioni di pagamento possono risultare infinitamente rischiose per un’azienda.

 

Struttura dei costi

Come i flussi di ricavi rappresentano l’insieme di tutte le entrate monetarie che si hanno in azienda, la struttura dei costi rappresenta l’insieme delle uscite. Anche in questo caso è importante definire non solo quello che deve essere l’ammontare di tale uscite ma anche la modalità di pagamento con le relative tempistiche. Si tratta del blocco che viene lasciato per ultimo poiché è direttamente dipendente e derivante da altri blocchi come le attività chiave, i partner chiave o le risorse chiave.

Il Business Model Canvas, divenuto oggi un modello internazionale insegnato nelle migliori business school del mondo, favorisce comprensione, discussione e analisi del business e, allo stesso tempo, creatività e condivisione.