scopri prossimo < > < >

2 Marzo 2019 UX / UI

La User Experience e la User Interface

 

Ogni interazione ed ogni contatto che l’azienda ha con i propri clienti e con tutti i suoi stakeholder deve avere l’obiettivo di essere, per il soggetto raggiunto, positiva: un’esperienza da ricordare con soddisfazione e da voler rivivere.

A Parigi, lungo gli Champs Elysees, il lungo viale conosciuto in tutto il mondo, hanno sede numerosi negozi, in particolare boutique automobilistiche, che non hanno lo scopo di vendere auto ma di far vivere al visitatore un’esperienza unica. Un po’ come gli store Apple o Nike, altri esempi vincenti. Accanto alla necessità o al bisogno di acquistare prodotti, l’utente vive qui un’esperienza piacevole che rimane impressa nella sua mente e connessa a quel dato brand.

L’esperienza dell’utente va quindi costruita a regola d’arte così che generi una brand awareness efficiente.

 

 

Cos’è la User Experience (UX)

 

Per UX (acronimo di User experience) si intende l’insieme delle sensazioni, emozioni e ricordi che l’utente prova nel rapportarsi con un sito web, un prodotto o un brand. Al centro del processo progettuale c’è, quindi, l’utilizzatore del prodotto: come progettare un qualcosa che lo soddisfi appieno?

Va detto infatti che anche i siti web costituiscono dei touch-points importantissimi e, come tali, devono essere costruiti a regola d’arte cosicché l’utente- visitatore abbia una generale esperienza d’utilizzo piacevole e ne consegua una percezione positiva del brand.

Prendiamo come esempio l’acquisto di un’auto. Dopo che l’individuo si trova nel secondo gradino del funnel di marketing – e si informa su quale acquistare, andrà a visitare prima di tutto il sito web aziendale e poi, eventualmente, quello di una concessionaria.

È importante, in questa fase, cercare di catturare la sua attenzione così da “trasformarlo” in un acquirente: bisogna quindi coccolarlo, stupirlo, sorprenderlo.

 

 

Cos’è la User Interface (UI)

 

Entra in gioco qui il concetto di User Interface (abbreviata in UI) ovvero l’interfaccia utente, che rappresenta l’insieme degli elementi che permettono l’interazione tra l’utente finale e lo strumento digitale.
Deve essere piacevole, semplice e senza elementi superflui, coerente e prevedibile: deve mostrargli solo quello che sta cercando e garantirgli l’esperienza interessante.

Se la UX è un insieme di azioni, emozioni, riflessioni e pensieri volti ad ottimizzare un uso efficace, la UI è il suo completamento, poiché cura l’aspetto, la presentazione e l’interattività di un prodotto. La User Interface deve essere, ed è, parte della User Experience, le è funzionale.
Una buona UI contribuisce al generare una buona UX che conduce, insieme ad altri fattori, al rendere una brand awareness efficace ed efficiente.

Che si tratti di un sito web o di un’app, avrai ormai compreso che User Interface e User Experience non coincidono e che quindi meritano interventi differenti.